Il “Paese di Pinocchio”: scoprire Farnese, location del film di Comencini

Una delle cose belle dell’andare a caccia di location cinematografiche è lo scoprire luoghi insoliti, meno conosciuti, anche vicino casa. Il cinema ci mostra moltissimi luoghi famosi, ma anche molti, moltissimi luoghi fuori dalle solite tratte turistiche.


Il cinema è una scoperta che abbraccia tutti i sensi, che ci fa vivere storie fantastiche e ci porta ad esplorare luoghi meravigliosi.

Perché questa premessa? Perché a noi accade quasi sempre, quando andiamo a visitare una location cinematografica, di scoprire luoghi nuovi che mai – o quasi mai – avremmo preso in considerazione altrimenti (perché, fondamentalmente, non ne avevamo mai sentito parlare prima).
Ed è accaduto lo stesso anche con Farnese, un piccolo e bellissimo borgo del Lazio che abbiamo scoperto perché il ‘vero’ paese di Pinocchio, cioè location del film “Le avventure di Pinocchio” di Luigi Comencini, che quest’anno festeggia i 50 anni dall’uscita del film.
Lo sceneggiato fu mandato in onda sulla RAI nel 1972 suddiviso in cinque puntate (anche se la versione di Comencini ne prevedeva sei, per 320 minuti totali), per una durata totale di 280 minuti, e portò sullo schermo Nino Manfredi, Gina Lollobrigida, Vittorio de Sica e Franco e Ciccio. Anche se ambientato in Toscana, il film fu girato tutto tra Viterbo (uno dei luoghi più interessanti del Lazio) e Roma.
Qui potete vedere il trailer:

Il Paese di Pinocchio: itinerario a Farnese per scoprire le location del film

Legato alla famiglia Farnese da cui prende il nome, il borgo è arroccato su un massiccio tufaceo e sorge nella Tuscia, nel cuore della Selva del Lamone – un’area protetta formatasi su una colata lavica – che ospita diversi siti naturalistici e archeologici (dove si trova anche la città di Vulci), tra cui la suggestiva Cascata del Lambrone. L’interno del paese è tipicamente medievale: un dedalo di vicoli acciottolati e costruzioni collegate da archi e scalinate, tutto impreziosito da fiori, piante e decorazioni curate.

Farnese il Paese di Pinocchio
Farnese, il Paese di Pinocchio

Le stalle a Farnese sono cubi di tufo a schiera, degradantilungo una strada in discesa: forme geometriche perfette.

È così che Comencini ha descritto la sua “perfetta” Farnese.
L’itinerario delle location di Pinocchio si suddivide in cinque tappe che attraversano il paese, permettendo così di visitare tutto il borgo. In ogni tappa un piccolo cartello descrive la scena del film che si svolge sul luogo, con immagini dei fotogrammi dalla scene.
Sul sito di Visit Farnese, potete trovare una mappa interattiva con tutti i set, oltre alla mappa classica che vi metto anche qui.

Itinerario a Farnese il Paese di Pinocchio
L’Itinerario nel borgo di Farnese, sui set del Paese di Pinocchio

Il Set Numero 1, si trova fuori dal centro del Paese, in Via Circonvallazione 21, ed è, secondo me, il più bello da visitare. È  stato decorato con opere di Street Art, in particolare una raffiugra proprio Luigi Comencini. In questa zona caratteristica si svolge la prima scena del film, quella in cui Mangiafuoco arriva in paese per promuovere il suo spettacolo e Mastro Ciliegia cede a Geppetto il pezzo di legno che non riusciva a lavorare. Proprio quel pezzo di legno che Geppetto trasformerà in un burattino.

I Set Numero 2 e Numero 3 si trovano anche loro fuori dal centro del borgo, in Corso Vittorio Emanuele 10. Si tratta del Lavatoio, ora chiuso e molto diverso da come appare nel film, e di un vecchio palazzo.
Nel lavatoio, costruzione che risale al 1886, Pinocchio viene arrestato dai carabinieri per aver rubato un pesce e anche Geppetto, che prova a raccontare la verità sul bambino quando viene interpellato, viene arrestato per oltraggio. Così, rimasto solo, Pinocchio va a cercare qualcosa da mangiare ma non trova niente. Chiede aiuto al vicino, che abita nel palazzo del Set Numero 3, ma riceve solo una secchiata di acqua sporca.

Gli ultimi due set si trovano proprio al centro del borgo.
Il Set Numero 4, in Colle San Martino 10, nel film rappresenta la scuola di Pinocchio, ma nella realtà si tratta di Palazzo Ceccarini-Chigi, costruito intorno al 1700 e oggi sede del Comune di Farnese. Qui Pinocchio dovrebbe iniziare la scuola ma dopo esser stato deriso dai compagni, sente la musica dello spettacolo di Mangiafuoco e decide di seguirla, marinando la scuola…

Itinerario a Farnese il Paese di Pinocchio Set 4 la scuola
Itinerario a Farnese il Paese di Pinocchio: Set Numero 4, la scuola

Infine il Set Numero 5, l’ultimo, in Via Principe Amedeo. Nello sceneggiato funge da casarma dei Carabinieri ma si tratta in realtà di Rocca Farnese, un tempo residenza della famiglia Farnese e oggi suddivisa in diversi appartamenti privati. Ai tempi dei Farnese la rocca era divisa in tre zone: le “poveraglie”, gli ambienti più bassi destinati alla servitù, la rimessa delle carrozze e il piano alto, nobile, con gli appartamenti signorili. Purtroppo il palazzo è stato troppo rimaneggiato e non è ben curato, ma un tempo doveva essere un vero splendore con anche il teatro di corte, il pozzo, un ampio terrazzo e una loggia serliana, ad oggi murata insieme a diversi altri spazi che caratterizzavano il palazzo.


Concludo con una piccola curiosità: l’idea di far valorizzare il borgo tramite le location del film è venuta al sindaco dopo che moltissimi turisti chiedevano informazioni su dove fossero state girate le scene.
Capito l’importanza del turismo cinematografico?

8 comments

  1. Hai fatto un bel lavoro… Io vivo a Farnese ed ho avuto il piacere di assistere alle riprese di quest’opera d’arte. Vi ringrazio per quello che fate.

  2. Il Pinocchio di Comencini è un capolavoro impareggiabile ,per il cast di altissimo livello per ambientazioni per il messaggio che ci vuole trasmettere

    1. Un film di altri tempi, fatto con altro spirito, che ha lasciato il segno. Uno dei Pinocchio migliori mai fatti

  3. Il film della mia vita! Quello che mi fa piangere ogni volta che lo rivedo… Emozioni infinite pure ora…

  4. Ciao ritorno a scriverti, dopo un po’ di tempo. Naturalmente sono super appassionata di questo sceneggiato e con alcune amiche abbiamo costituito l’associazione Gli Amici del Borgo di Pinocchio e stiamo allestendo a Farnese il primo museo dedicato alle Avventure di Pinocchio di Comencini. Penso possa farti piacere ricevere questa notizia. Ferrari Anna Michelina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Itinerari di cinema e d'America ©Copyright 2014-2023. All rights reserved.
Close

Enjoy this blog? Please spread the word :)